Login
     
Le cellule staminali possono riparare il rene Stampa E-mail

L’insufficienza renale acuta (che causa la progressiva e rapida perdita delle funzioni del rene e porta alla dialisi) è ancora oggi una malattia da sconfiggere: più del 50% dei pazienti muoiono per varie complicanze. Considerando che le terapie farmacologiche sono ancora insufficienti, questa malattia rappresenta una sfida importante per i ricercatori che vedono nelle cellule staminali mesenchimali (MSC) lo strumento più idoneo per la sua cura. Durante il 48° Congresso della Società Americana di Ematologia (ASH), è stato presentato uno studio realizzato da ricercatori italiani che apre un’importante prospettiva di cura per questa malattia: le cellule staminali mesenchimali sono state isolate con successo dal sangue placentare, una sorgente attualmente molto promettente, ampiamente disponibile e dalle numerose possibilità terapeutiche. Lo studio, frutto della collaborazione tra la “Fondazione Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena” di Milano e l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Bergamo e sponsorizzato dalla Comunità Europea,

ha dimostrato che queste cellule (capaci di generare in vitro anche osso e cartilagine), trapiantate in un modello animale di danno renale hanno favorito la riparazione del tessuto danneggiato. “Cellule staminali mesenchimali umane sono state iniettate in topi in cui era stata provocata una forma di insufficienza renale acuta. Le cellule staminali si sono localizzate nel rene danneggiato e hanno favorito una rapida rigenerazione del tessuto renale e un significativo miglioramento della funzione dell’organo”, dice Marina Morigi, del Dipartimento di Medicina Molecolare del Mario Negri, che ha condotto gli studi in vivo. “Questi risultati sono molto incoraggianti - dichiara Lorenza Lazzari del Dipartimento di Medicina Rigenerativa della Fondazione di Milano, che è riuscita a isolare ed espandere in vitro le MSC dal sangue placentare e aggiunge - Le cellule mesenchimali da sangue placentare dimostrano un notevole potenziale rigenerativo nell’insufficienza renale acuta e più evidenze si accumulano a tale riguardo, più vicina è la possibilità di offrire ai pazienti affetti da insufficienza renale uno strumento efficace per combattere tale malattia”.

 

 

I Nostri Centri

Viterbo

Arri Medica Campagnano di Roma

Campagnano Di Roma

Airri Medical ©

Se non diversamente specificato, tutti i materiali contenuti nel portale AIRRI Medical, sono tutelati dal diritto d'autore e possono essere usati solo come stabilito nei termini e nelle condizioni o nelle specifiche avvertenze sul diritto d'autore, quando applicabili, o in ulteriori avvertenze sulla proprietà fornite con i relativi materiali.

 

Lavora con noi

RocketTheme Joomla Templates